Recensione: “Edenya” di Laura Rizzoglio

Un caloroso benvenuto
a chi, come me, è librodipendente e a chi legge di tanto in tanto per estraniarsi dalla vita quotidiana, facendosi trasportare dalla fantasia!!
A tutti oggi consiglio un fantasy coinvolgente, che in compagnia di Cherubini, Serafini e poteri soprannaturali vi farà conoscere luoghi straordinari!
Fidatevi… è il momento di attraversare il portale spazio-temporale che vi catapulterà in un mondo parallelo chiamato: EDENYA!

Edenya

Laura Rizzoglio

Editore: Lettere Animate
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 25 giugno 2019
Pagine: 388 p.
EAN: 9788871125756

Recensione a cura di Marinella Santopietro

E se gli angeli esistessero veramente, ma non fossero quegli esseri alati che il nostro immaginario collettivo ci ha sempre fatto credere? Due mondi legati indissolubilmente da secoli, un paradiso che pare tale, ma nasconde in fondo crudeltà, amori proibiti e divinità assetate di sangue e potere. Due ragazze troveranno in loro stesse e nella loro amicizia la forza per perdonare e combattere il male, scoprendo infine un segreto che le porterà alla vittoria.

“La stanza era in penombra, anche se quello che rimaneva delle tende a malapena copriva i vetri delle finestre, resi opachi dallo sporco accumulato negli anni.

Il tempo non era dei migliori.

Le nubi coprivano gran parte del cielo e i tuoni minacciavano un temporale di quelli memorabili.”

In una camera pregna di sporcizia e abbandono, un unico letto dalle lenzuola lerce da lì a poco avrebbe accolto la vita, frutto dell’amore tra un umano, Christian e un angelo, Angelica!

Il terrore misto a speranza trova la giusta cornice in tanto degrado mescolandosi per poi palesarsi sui visi impauriti dei due ragazzi. Contrastati da un destino già scritto, fuggono, nascondendosi da angeli vendicatori mandati a ripulire il pianeta terra. L’unica certezza che resta ai due è quella di essere anime gemelle, che nessuno mai potrà dividere, men che meno Adam!

“Erano ormai mesi che li braccavano ovunque e proprio ora che Angelica stava per partorire, erano arrivati troppo vicini a loro.

La ragazza quasi riusciva a sentire il fiato del suo persecutore ansimare veloce e convulso nella sua testa.”

I genitori di Angelica, due Arcangeli inviati sulla terra per una missione speciale, devono reperire ‘candidati’ degni, per purezza d’animo e rettitudine, di vivere dopo la morte, come Troni nel regno di Edenya!

” Sua madre e suo padre facevano ancora parte di quella schiera di Arcangeli fiera della propria missione, che credeva con convinzione nello scopo affidato loro: scegliere, con coscienza e sapienza, coloro che sarebbero divenuti membri attivi e integranti della popolazione di Edenya. I terrestri ritenuti degni di tale grande onore, al momento della loro morte, erano infatti “trasmigrati” dai loro “custodi angelici” al di là della luce, attraverso un portale che permetteva il passaggio della loro essenza.

Ciò che i terrestri chiamavano “anima”

A governare Edenya sono i Serafini, stirpe antica di cui non si conosce la vera origine, dotati di poteri della mente immensi, attraverso i quali riescono ad avere un accesso al pianeta terra e alla mente di Cherubini e umani.

Le leggi che vi vigono sono rigide e la trasgressione delle stesse viene punita con la morte.

“Prima legge e anche logicamente la più importante: nessuno della loro stirpe avrebbe dovuto mai unirsi con un umano e rivelare in alcun modo la loro esistenza. Ne conseguiva che, in nessun modo, si poteva procreare un essere dal sangue misto dei due popoli. Tale creatura sarebbe stata considerata un abominio, perché concepita in un mondo impuro come la Terra e senza possibilità di redenzione. L’infrazione di questa legge avrebbe comportato una variazione alla terza legge: l’umano testimone e la creatura nata da tale rapporto sarebbero dovuti essere soppressi. Purtroppo, solo questo atto deplorevole avrebbe potuto salvaguardare la stessa sopravvivenza di Edenya.”

Contro tutte le regole Angelica si innamora di un umano e con lui concepisce, tradendo Adam, suo Tesla, cioè l’angelo a cui è destinata per la procreazione.

L’ira di Nelka’el, Serafino più potente di Edenya, non tarda a manifestarsi ed è proprio Adam insieme ad altri due angeli, Erben e Eloi, a dover ristabilire gli equilibri, trovando e giustiziando l’umano e la creaturina.

Così Clara, appena nata, viene separata per sempre dalla sua mamma e accompagnata insieme al suo papà al Lago della Purificazione.

[…] prese Christian e lo mise all’interno della bara facendo attenzione a posizionarlo in modo consono alle loro tradizioni e a non fargli male. Gli sistemò i capelli, la maglietta e gli chiuse gli occhi[…]

“Ecco la bambina” disse Adam, ponendo il lenzuolo dentro la cassa. “Ora è tutto compiuto. Possiamo chiudere e lasciare andare la bara nell’acqua…” un sospiro profondo accompagnò la frase.

Ma anche gli ordini di un Serafino possono essere disattesi, soprattutto quando il raggiungimento di uno scopo, nemmeno molto chiaro, implica il sacrificio di vite innocenti!

Ed è proprio il libero arbitrio, la coscienza e il dubbio che si insinuano nel persecutore Adam a farlo diventare il perseguitato.

Con uno stratagemma salva Clara e proteggerla diviene il suo unico motivo di vita…

“Pietra aurea gettata
in un mare di pietre incolori.
sola, disperata e assetata
risplendo sempre più.
Fino ad illuminare le acque,
fino ad abbagliare il fondale stranito.”

Questi versi racchiudono l’essenza di ciò che Clara rappresenta: un essere speciale che con i suoi capelli rossi e gli occhi verdi ricorda tantissimo Angelica, ma che in sé racchiude poteri mai conosciuti prima.

Inizialmente ignara, prende man mano coscienza di ciò che la sua mente è capace di fare e da questo scaturiscono effetti e conseguenze che daranno vita ad avventure sempre più pericolose, all’avvicendarsi di personaggi e a colpi di scena che tengono il lettore col fiato sospeso fino all’ultimo!

Edenya diventa palcoscenico di eventi mai accaduti in precedenza, che mettono in discussione regole, poteri e la stessa Regina!

Consiglio vivamente questo libro, scritto molto bene, con una ricca proprietà di linguaggio, con descrizioni degli ambienti e dei personaggi molto accurate ma mai pesanti. Scelta dei tempi del racconto perfetta, con flashback ben congeniati, che permettono di non perdere mai di vista l’argomento trattato, facendone emergere i particolari salienti senza mai ingarbugliarsi su sé stesso e soprattutto senza mai annoiare!!

Gli angeli non sono rappresentati come nell’immaginario comune, con ali, aureola e bontà oltre ogni limite. Hanno sembianze di comuni mortali con le stesse probabilità di commettere errori ed esercitare bramosia di potere.

Una cosa molto divertente e piacevole allo stesso tempo, che non toglie nulla alla trama ben strutturata, è stata quella di ritrovare vecchi amici tra le pagine di questo racconto: i chiari riferimenti ad altri fantasy, come Harry Potter (con formule magiche e termini come babbana), Le cronache di Narnia (con l’armadio, portale spazio temporale di accesso ad altri mondi), Twilight (con il termine  abominio, figlia di umano e soprannaturale).

Anche il nome Clara mi ha ricordato La casa degli spiriti di Allende, probabilmente, anzi sicuramente, non ha nessun riferimento a lei ma i poteri della nostra Clara me l’hanno ricordata.

Ultimo particolare che mi ha fatto viaggiare con la mente a Mistic Falls (The vampire diaries) è la Camaro usata da Adam.

Voglio evidenziare, infine, un particolare a mio avviso strepitoso, ogni capitolo di quest’opera è preceduto da una poesia che la bravissima Laura Rizzoglio ci ha voluto regalare e che invito a leggere per la loro delicatezza e profondità.

“Su questi fogli, in questi brevi attimi,
la mia inquietudine senza nome
trova un letto bianco
su cui poter poggiare la calda guancia,
ormai stremata dai fremiti del giorno,
cerca la risposta che così semplice
appare ai semplici,
e così sfuggente invece
a coloro che si ostinano invano
a volerla afferrare con forza e rapacità.
Ma l’unica risposta alle mille domande
che gli eventi scatenano,
è saper attendere il tempo che passa,
che magnanimo rivelerà suoi segreti.”

Non perdete più tempo e correte in libreria!!!

Materiale fornito dall’autore

[ATTENZIONE! Siamo affiliati ad Amazon, cliccando sui link e acquistando qualunque cosa verrà percepita una commissione per un massimo del 10% che Amazon pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che verranno utilizzati per comprare libri ed alimentare il blog

Condividi:

Be the first to comment

Rispondi