Review Party: “L’unica per te” di Gianna Gabriela

Buongiorno lettori affezionati,
oggi vi propongo un libro che mi ha conquistata fin dal titolo e che ho letto davvero in pochissimo tempo. Si tratta del formidabile ed incantevole romanzo di Gianna Gabriela, L’unica per te.
Preparatevi ad essere travolti da un tornado di emozioni da cui difficilmente vi riprenderete presto.
Buona lettura!

L’unica per te

Gianna Gabriela

  • Lunghezza stampa: 209
  • Editore: Queen Edizioni (14 dicembre 2019)
  • Romanzi rosa

Recensione a cura di Rossana Bizzarro

Mia Collins ha una vita straordinaria. Al liceo era popolare e il college è iniziato alla grande. Tutto sembra perfetto, fino a quando non torna a casa per le vacanze. Basta una notte per mettere in moto il destino, e il mondo di Mia inizia a crollare. Sconvolta dall’aver scoperto che la vita che pensava di conoscere fosse solo una bugia, dopo aver perso la propria famiglia, Mia è costretta a ricominciare. Questa volta, giura di non permettere a nessuno di avvicinarsi di nuovo a lei… Di non farle del male ancora una volta. Ma la vita ha un modo tutto suo di fare il contrario di quello che si vuole…

Colton Hunter è il capitano e il quarterback della squadra vincente. Con un look da paura e così tanti soldi da non aver bisogno della borsa di studio per il football, si direbbe che non abbia nulla di cui preoccuparsi. Ma dietro la sua facciata impeccabile si nasconde un oscuro segreto, qualcosa che Colton è stato costretto a tenere per sé, spaventato da quello che potrebbe accadere se mai dovesse parlare. Lacerato dall’inganno, Colton allontana chiunque, senza lasciare che qualcuno si avvicini abbastanza da vedere cosa si nasconde dietro la maschera… Almeno finché una ragazza non incrocia il suo cammino, scuotendolo e costringendolo a capire che non bisogna essere forti sempre.

<<Sai, ogni volta che dico il tuo nome, sorrido perché significa che mi appartieni, ed è l’unica cosa che ho sempre voluto.>>

L’amore: quante pazzie può far fare questo sentimento così grande ed unico, quanta gioia può far provare e come può cambiare le persone, renderle migliori, serene e appagate.

Quanta felicità, tranquillità ma anche rabbia e dolore può suscitare!

Ed è proprio l’amore il tema principale del fantastico e travolgente romanzo di Gianna Gabriela, L’unica per te.

È un connubio di emozioni e sensazioni così diverse tra di loro che portano il lettore a commuoversi, a sognare ad occhi aperti, a sorridere, a desiderare un qualcosa simile a ciò che sta leggendo.

Grazie alle fedeli descrizioni della talentuosa autrice è semplice rivivere tutto ciò che riguarda i vari protagonisti, le loro stesse situazioni, le vicende in cui sono coinvolti e ciò che provano.

L’unica per te è un romanzo fresco, piacevole, leggero e che si legge rapidamente non perché sia composto da poche pagine, al contrario, ma perché si è talmente coinvolti ed interessati da essere quasi incapaci di interrompere la lettura, ad ogni fine di capitolo si sente la necessità di saperne di più, si cerca di intuire il possibile finale e ci si affeziona ulteriormente ai protagonisti.

Mia è una giovane studentessa dedita allo studio, non ama molto le feste e quando può evitarle lo fa con piacere.

Colton è il capitano della squadra di football, proviene da una famiglia agiata e grazie alla sua bellezza e al suo carisma ottiene sempre ciò che vuole.

Entrambi i ragazzi nascondono qualcosa che riguarda le loro famiglie, qualcosa che li strugge e reca solo dolore e sofferenza ma da cui cercano di fuggire, anche se inutilmente perché è impossibile sfuggire al passato, esso troverà sempre il modo di ritornare.

No. Non pensare al passato. Non lasciare che si insinui. Inizia sempre con dei bei ricordi, ma poi arrivano quelli brutti, insiste la voce in fondo alla mia mente.

Non lasciare che abbiano la meglio, Mia. Tu lo sai.

Mia e Colton finiranno per incontrarsi e scontrarsi milioni di volte. Ce la faranno a capire di appartenersi, di non poter vivere l’uno senza l’altro? Oppure alla fine i loro mondi così diversi finiranno per dividerli?

Gianna Gabriela costruisce i suoi personaggi in maniera impeccabile, dotandoli di caratteristiche in grado di renderli amabili ma, in alcune circostanze, anche odiabili.

È soprattutto il loro aspetto psicologico ad essere approfondito, anche se non mancano molti riferimenti a quello fisico ed emotivo.

Mia è una ragazza seria, tranquilla, sensibile, con una ferita interiore che forse non rimarginerà mai. A parte la sua migliore amica, non ha nessuno, evita tutte le situazioni che potrebbero far ricadere l’attenzione su di sé, odia i prepotenti, i lavativi e tutti coloro che usano la forza per ottenere qualcosa.

L’incontro con Colton mette in discussione tutte le sue certezze, la rende vulnerabile e insicura. Lui è il ragazzo più ammirato e desiderato, come potrebbe mai interessarsi a una come lei?

Eppure, non riesco a distogliere lo sguardo. Lo osservo, dai piedi ai capelli scuri. Sembra come se fosse appena uscito dal letto, ed è bellissimo. In pantaloni della tuta e con una maglietta aderente Under Armour, che enfatizza le dimensioni e la forma dei suoi bicipiti, ha un aspetto migliore della prima volta in cui l’ho visto.

Prima che possa fermarmi, guardo di nuovo su e giù lungo tutto il suo corpo, e poi mi focalizzo sui suoi occhi. Sono di un grigio intenso e penetrante, e proprio come fossero sabbie mobili, mi sento risucchiare.

Il ragazzo, le fa provare emozioni mai provate prima, emozioni che la rendono finalmente felice, con lui vicino si sente protetta, al sicuro da tutto il dolore che spesso attanaglia il suo cuore.

Voglio essere sua. Voglio che lui sia mio, e questo mi spaventa a morte.

Colton all’apparenza potrebbe sembrare il bellimbusto della situazione, arrogante, spavaldo, certo del suo effetto sulle donne. In realtà, è un ragazzo costretto ad indossare una maschera per il bene dei suoi cari, a tenere nascosto un segreto che potrebbe danneggiare la sua famiglia ma che lo logora e che non può svelare a nessuno.

Con Mia riesce a liberarsi da questa maschera, diventa capace di esternare tutto ciò che prova, sente di poter diventare un uomo migliore di quel che è.

Dal primo momento sa che lei è sua e di nessun altro e cerca di farlo comprendere anche alla ragazza in tutti i modi possibili.

Ho chiuso. Il mio cervello va in sovraccarico quando vedo Mia. Mi squadra dalla testa ai piedi, ed io faccio lo stesso. È bellissima, e mi trovo sempre più attratto da lei, tanto da non poter aspettare quei quindici minuti in più prima di incontrarla al bar dell’università. Alla fine, sono venuto a casa sua perché farlo ci avrebbe concesso qualche minuto in più insieme, prima di andare a lezione e restare seduti uno accanto all’altra per un paio d’ore.

Non è da stupidi? Non sono pazzo? Lo sono di certo, perché sto qui al freddo ad aspettare che esca. Che la mia ragazza venga fuori per incontrarmi. Potrebbe non saperlo ancora, ma io lo so: lei è mia.

Anche i personaggi secondari sono delineati magnificamente e rivestono un ruolo fondamentale nel romanzo, infatti contribuiscono a renderlo realistico e davvero molto apprezzabile.

Tante, oltre all’amore, sono le tematiche affrontate dall’autrice: la perdita di un genitore, la vendetta, l’amicizia, la fiducia, il tradimento, il rapporto tra genitori e figli, la menzogna, l’alcolismo, lo sport, la voglia di raggiungere i propri obiettivi, la famiglia, la gelosia.

Lo stile di Gianna Gabriela è brillante, garbato, fluido e la sua scrittura è chiara e scorrevole, ricca di dialoghi.

L’unica per te è un romanzo in grado di far emergere il nostro lato più romantico, quello che spesso ignoriamo e che invece è importante.

Tu mi possiedi, Mia. Hai ogni parte di me, e senza di te, non riesco a respirare.

Ti prego credimi. Tu mi rendi migliore.

Biografia autore
Gianna Gabriela è una ragazza di provincia che vive a New York. È una scrittrice appassionata e una lettrice accanita, tanto che considera la lettura la sua droga. Scrive soprattutto Young Adult e New Adult Romance. I suoi romanzi parlano di sexy uomini alpha e forti eroine di cui c’è sempre bisogno.

La Queen Edizioni pubblicherà la serie “Bragan University”.

Condividi:

Be the first to comment

Rispondi